Corrositex® OECD 435 - Test di Corrosione Cutanea

Il test in vitro 100% animal free a sostituzione del test su coniglio

Corrositex® OECD TG 435, l’unico test di corrosione cutanea 100% animal free, identifica le sostanze e miscele chimiche corrosive (UN GHS Cat.1) e la loro sotto-categoria 1A, 1B e 1C grazie a una membrana artificiale progettata per rispondere alle sostanze corrosive in modo simile alla pelle animale in situ.

  • Globalmente accettato e riconosciuto
  • Risultati in appena 3 minuti e non più di 4 ore
  • Facile da usare
  • 100% animal free
  • Nessun bisogno di un laboratorio di biologia cellulare o coluture cellulari
  • Lungo periodo di conservazione
  • Facilmente stoccabile

L'unico test di corrosione cutanea in grado di identificare le sotto-categorie 1A, 1B e 1C

La TG OECD 431 permette solo la discriminazione tra la Sub-cat. 1A da quelle 1B e 1C.

La TG OECD 430 non è in grado di discernere tra alcuna sotto-categoria.

Solo Corrositex® OECD 435, tra tutti metodo alternativo in vitro OECD adopted, è in grado di identificare e classificare la sotto-categoria di Cat.1 della sostanza in esame.

L'Assay System

Il Corrositex® Assay System è costituito da una fiala di vetro riempita con un fluido di rilevazione chimica ricoperto da una membrana proprietaria che funge da bio-barriera, il sistema è progettato per imitare l’effetto dei corrosivi sulla pelle vivente.

Come funziona

Corrositex® viene eseguito in tre fasi:

1.   Innanzitutto, viene eseguito un test di qualifica per garantire che il campione di test e il reagente CDS siano compatibili. Se si osserva un cambiamento fisico o un cambiamento di colore, il campione viene giudicato compatibile con la soluzione di rilevamento e il resto del test viene eseguito.

2.   La seconda fase del test Corrositex® utilizza soluzioni di indicatori appropriati per consentire la categorizzazione del campione di test come materiale Corrositex® Categoria 1 o Corrositex® Categoria 2.

I materiali di categoria 1 di Corrositex® sono in genere acidi/basi forti, mentre i materiali di categoria 2 di Corrositex® sono in genere acidi/basi deboli.

3.   La terza fase del test viene eseguita applicando il campione alla bio-barriera. Quando la sostanza chimica penetra attraverso o distrugge l’intero spessore di questa barriera biologica, entra in contatto con il CDS che subisce quindi un semplice cambio di colore.

Questo cambiamento di colore viene osservato visivamente e viene registrato il tempo necessario affinché si verifichi il cambio di colore.

Una volta registrato il tempo impiegato dal campione per attraversare la membrana è possibile assegnare la corretta categoria GHS e/o la classificazione del gruppo di imballaggio U.N. per la conformità DOT o EPA degli Stati Uniti, oppure utilizzare i dati come strumento di classificazione o per convalidare le dichiarazioni di marketing.

Perché scegliere Corrositex®?

Perché ti farà risparmiare tempo e denaro:

  • A differenza dei test sugli animali che possono richiedere da 2 a 4 settimane, i test Corrositex® possono fornire una determinazione del gruppo di imballaggio in appena 3 minuti e non più di 4 ore.
  • Molti test di corrosione cutanea in vitro, come per esempio l’OECD 431, sono solamente in grado di discriminare tra la sotto-categoria 1A e le sotto-categorie 1B e 1C, Corrositex® è invece in grado di identificare  a quale sotto-categoria appartiene il campione in analisi.
  • Gli utilizzatori del metodo Corrositex® risparmiano in costi di spedizione, testing e costi d’esecuzione per ogni singolo campione testato.

Declassifica il tuo prodotto con Corrositex® e Flashpoint

Acquisisci una evidenza oggettiva relativa ad una classificazione o ad una declassificazione per il pericolo di corrosività.

Sei un Regulatory affairs manager, REACH /CLP manager, Responsabile di laboratorio, Esperto merci pericolose?

Con Corrositex potrai gestire in piena autonomia la determinazione della corrosività delle tue formulazioni, risparmiando tempi e costi per l’appalto ad un laboratorio esterno, e potrai eventualmente attribuire una classificazione meno pericolosa ai suoi prodotti nel pieno rispetto della legislazione vigente.

Partecipa al prossimo “Corso pratico per la determinazione della corrosività chimica con Corrositex” del nostro partner Flashpoint srl, una delle più autorevoli società europee di consulenza e formazione per la gestione e il trasporto di sostanze, miscele, articoli e rifiuti pericolosi.

Classifica i tuoi rifiuti con Corrositex®

Per i rifiuti dei quali non si conosce la composizione o la stessa non può essere determinata, i pericoli HP 4 (Irritante – Irritazione cutanea e lesioni oculari) e HP 8 (Corrosivo) possono essere determinati, secondo l’approccio desunto dal CLP per le misce con l’applicazione dei metodi di prova descritti nel regolamento 440/20083 o altri metodi riconosciuti a livello internazionale.

Corrositex® è abilitato a questo uso e viene riportato all’interno dello stesso regolamento 440/20083 al paragrafo B.46.

Corrositex® viene anche menzionato nella Tabella R.7.2–2 “Accepted in vitro test methods for skin corrosion/irritation” della linea guida ECHA “Chapter R.7a: Endpoint specific guidance Version 6.0 – July 2017″  per l’adempimento degli obblighi ai sensi del REACH.

Inoltre il Regolamento (UE) 2017/735 della Commissione Europea del 14 febbraio 2017 reca modifica del regolamento (CE) n. 440/2008 e fa riferimento esplicito (primo paragrafo delle “Considerazioni Iniziali“) alla nostra OECD, Test No. 435: In vitro Membrane Barrier Test Method for Skin corrosion (Corrositex®).

Scheda di sicurezza e regulatory acceptance

Nazioni Unite (ONU) GHS
Accettazione, sistema globale armonizzato di classificazione ed etichettatura dei prodotti chimici (GHS). Quinta edizione rivista, ONU New York e Ginevra, 2013. P. 126 (d).

UE / OCSE
Approvazione del 19 luglio 2006

Centro europeo per la convalida di metodi alternativi (ECVAM)
12/2002

Dipartimento dei trasporti USA – DOT-E 10904
Esenzione originale concessa il 28 aprile 1993

Comunicazione US DOT (PHMSA) che elimina la necessità di SP-10904

Transport Canada – Autorizzazione per un livello equivalente di sicurezza SU 4483
Omologazione originale 14/8/96
Rinnovo aggiuntivo 18/09/98
Rinnovo aggiuntivo 15/01/01
Accettazione della sostituzione di Draize Full 3/5/02

Amministrazione della sicurezza e della salute sul lavoro USA (OSHA)
Lettera di interpretazione del 3 marzo 1994
Accettazione formale, comunicato stampa NIEHS del 21/03/00

International Air Transportation Association (IATA)
Lettera di accettazione del 17 dicembre 1993

Registro federale USA EPA / Vol. 60, n. 142 Metodo di corrosione cutanea 1120 13 giugno 1997
Accettazione formale, comunicato stampa NIEHS del 21/03/00

Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo (CPSC)
Accettazione formale, comunicato stampa NIEHS del 21/03/00