377

Corrositex®: rapido, conveniente, facile da usare

3 motivi per usare il test di corrosività in vitro

Corrositex® è un test per la determinazione della corrosione cutanea che sostituisce il test sul coniglio, ad oggi il metodo più utilizzato per questo tipo di test.

Corrositex® è in grado di determinare la corrosività cutanea dei suoi prodotti e consente l’assegnazione delle categorie GHS, 1A, 1B e 1C e la classificazione del gruppo di imballaggio U.N. per corrosivi di Classe di Rischio 8.

I risultati di Corrositex®, sviluppato da In Vitro International, sono accettati da una ampia gamma di agenzie ed enti di regolamentazione nel mondo.

Fin dalla sua prima approvazione regolamentare nel 1992, il metodo è stato accettato dalle agenzie degli statunitensi FDA, EPA, OSHA, DOT e la Commissione per la sicurezza dei prodotti dei consumatori. Nel corso degli anni il metodo è stato accettato dalla IATA, EU / OCSE ( OECD 435), Transport Canada e il Centro europeo per la convalida dei metodi alternativi (ECVAM).

I vantaggi

Non solo il metodo è innovativo e cruelty-free, i vantaggi di Corrositex® sono pratici e d’impatto sul risultato aziendale.

Rapido

Lanciare un prodotto è un percorso pieno d’insidie. I processi, dallo sviluppo del prodotto al marketing, richiedono un notevole investimento di tempo e vanno fatti con cura.

Il test per la corrosività cutanea in vivo richiede almeno due o quattro settimane. Al contrario, l’uso di Corrositex® può fornire risultati in soli tre minuti. Una determinazione nell’uso di Corrositex® non richiede più di quattro ore per essere completata – un notevole risparmio di tempo che può migliorare il margine di profitto dell’azienda.

Conveniente

L’uso di Corrositex® offre alle aziende un maggiore controllo sui loro prodotti. Esistono due modi per utilizzare Corrositex®: un campione del prodotto può essere inviato ai laboratori CAO di INT.E.G.RA. dove il nostro team altamente qualificato esegue il test oppure l’azienda può ottenere kit di test Corrositex® ed eseguire i test in proprio.

Facile da usare

Corrositex® rende facile e veloce ottenere i risultati necessari per garantire l’approvazione normativa appropriata. Questo processo in tre fasi inizia con un test di compatibilità tra la soluzione di test e il campione. Successivamente, il test determina la soluzione di indicatore applicabile per aiutare nella categorizzazione del prodotto. Infine, il campione viene esposto alla soluzione che si traduce in un cambiamento di colore.

377

INT.E.G.RA. rivela il Ocular Irretection Assay

In vitro per un futuro più sostenibile

Il 18 giugno INT.E.G.RA. ha presentato lo studio di validazione “Ocular Irritection Assay for eye hazard identification” alle Società di Chimici Cosmetici d’Italia, Stati Uniti, Canada e Giappone durante il 1° Intercontinental Personal Care Excellence Conference. Il poster scientifico promuove l’utilizzo di metodologie in vitro per determinare l’irritazione oculare dei prodotti cosmetici piuttosto che test in vivo come il metodo “Draize”.

invitro-assay
Sfondo INTEGRA

INT.E.G.RA. presenta la Beauty and Wellness Community

Nuovi tool per l’ascolto

Durante il workshop organizzato da SICC dal titolo L’affascinante Mondo delle Emulsioni Cosmetiche INT.E.G.RA., sponsor ufficiale dell’evento, ha illustrato le sue novità alla platea di cosmetologi e studenti.

Punto focale della presentazione è stato il nuovo accordo commerciale con la società Adacta S.p.A., che opera nella consumer & sensory research da oltre 25 anni. Specializzata nella realizzazione di test di prodotto, propone sia metodologie di ricerca “ad hoc” sul consumatore che l’utilizzo di tecniche sensoriali condotte con giudici esperti. Sono numerose le aziende nazionali ed internazionali che affidano ad Adacta la verifica continuativa della performance dei loro prodotti.

INT.E.G.RA. distribuisce in esclusiva il servizio BEAUTY & WELLNESS COMMUNITY, un panel di consumatori espressamente selezionati tra decine di migliaia volontari in tutta Italia, disponibili per effettuare test di prodotto finalizzati ad approfondire la conoscenza delle preferenze degli utilizzatori finali e a raccogliere informazioni sulla concorrenza.

Sfondo INTEGRA

INT.E.G.RA. vince Cosmerit Award 2016

Menzione Speciale Servizi B2B

Il 14 dicembre 2016, durante il Congresso SICC sono stati assegnati i premi Cosmerit Awards 2016.
È nostro piacere informarvi che INT.E.G.RA. ha partecipato al “CosMerit Awards 2016” con il progetto di “Comunicazione integrata”, ricevendo la menzione Speciale per la categoria B2B Servizi, per le aree “Legal Compliance” e “Clear Communication”.

I CosMerit Awards sono un riconoscimento annuale per le aziende virtuose della filiera cosmetica istituito da SiCC (Società Italiana di Chimica e Scienze Cosmetologiche) a partire dall’anno 2013. Il riconoscimento vuole contribuire all’obiettivo di promuovere la scienza cosmetica attraverso uno strumento importante: il miglioramento continuo della comunicazione corretta e trasparente. Lo scopo è di valorizzare e migliorare l’efficacia della comunicazione, sia B2B che B2C, da parte delle aziende nel rispetto dei valori guida della corretta e trasparente comunicazione informativa e promozionale di prodotti e servizi.

Il progetto

INT.E.G.RA. ha presentato il proprio progetto di miglioramento “comunicazione integrata”, appena aperto al momento della pubblicazione del bando.
Il progetto coinvolge soprattutto la comunicazione dei nostri obiettivi e dei contenuti di etica e sostenibilità della nostra offerta, e ha lo scopo principale di facilitare lo scambio di informazioni con i clienti e potenziali clienti, e di generare un “circolo virtuoso” in cui bisogni e soluzioni siano messi in massima relazione tra di loro.

Le aree valoriali previste dal Bando (“legal compliance”, “clear communication”, “support to sostenibility”) erano affini ai nostri obiettivi.
Abbiamo deciso di cogliere l’occasione per metterci alla prova con l’umiltà necessaria per raccogliere eventuali critiche e suggerimenti.
Il clima di sfida ha dato i suoi frutti e ci ha portato ad attuare correzioni e identificare punti di miglioramento del nostro progetto che è tuttora in corso.

Dall’analisi del nostro progetto da parte della giuria sono scaturiti suggerimenti che sono serviti a migliorare il progetto.
Lo staff di progetto, di cui Maria Ferrero è la coordinatrice, ha meritato questo riconoscimento che abbiamo accolto con grande soddisfazione.
Queste persone sono dotate di grande competenza ma soprattutto sono ricche di entusiasmo e capacità di autocritica, qualità che rendono possibile la sfida quotidiana per un miglioramento continuo.